Share / condividi e diffondi

Kalashnikov collective… Russian tour!

[We talk about…]
Kalashnikov collective… Russian tour!
Чао-какао! Fra poco voleremo in Russia per un tour non troppo rilassante che si dipanerà nella steppa fino agli Urali, alle porte della Siberia. Dopo un concerto a Mosca verremo caricati su un furgone e sballottati per altre sette città di cui, più o meno, conosciamo solo i nomi: Nizhny Novgorod, Saransk, Togliatti, Kazan, Kirov, Perm’ ed Ekaterinburg. Nella maggior parte di questi posti, nel momento in cui scriviamo queste righe, ci sono tre gradi sotto zero e nevica. Speriamo che la primavera arrivi presto… Otto show, otto giorni, circa 2800 chilometri sulle misteriose strade della Russia vera.
Cinque anni fa mettemo per la prima volta piede da quelle parti per alcuni concerti a Mosca e San Pietroburgo e trovammo un clima di entusiasmo sorprendente. Non sappiamo che cosa aspettarci ora, ma possiamo solo sperare che non sia cambiato niente in questi cinque anni. Vi racconteremo dettagliatamente come andrà a finire… Speriamo di esser accolti bene quanto lui.

Soon we will fly to Russia for a tour not too relaxing through the steppa to the Ural Mountains, at the doors of Siberia. After a concert in Moscow we will come loaded onto a van and tossed in seven other cities, more or less , that we know just the names: Nizhny Novgorod, Saransk, Togliatti, Kazan, Kirov, Perm’ and Ekaterinburg. In most of these places, in the time of writing these lines, there are three degrees below zero and snowing. We hope that spring arrives quickly. Eight show eight days , about 2800 kilometers on the mysterious streets of the True Russia .
Five years ago we put first foot in these parts for some concerts in Moscow and St. Petersburg and found a surprising atmosphere of enthusiasm . We do not know what to expect now , but we can only hope that nothing has changed in the last five years. We’ll tell you in detail how it will end …

Ah, nei concerti suoneremo una versione in italiano di questa canzone dei Kino: / …at the gigs we will play an italian version of this song by Kino:
 

Un soldato sulla via del ritorno incontrò dei vagabondi «Altolà, chi è vostra madre?» chiese severo il soldato… Mamma è l’anarchia, papà è un bicchier di vino! Tutti in giacche di pelle e con gli occhiali scuri… il soldato voleva arrestarli, ma loro volevano giocare… Mamma è l’anarchia, papà è un bicchier di vino! E giocarono al triste soldato una beffa, uno scherzo innocente. Lo dipinsero di nero e di rosso, costringendolo a bestemmiare… Mamma è l’anarchia, papà è un bicchier di vino! Mamma è l’anarchia…“.

Ecco l’itinerario del tour! There’s the tour planning!

Sab 19 aprile: Mosca @ Manifest Bar, + Bicycles for Afghanistan + Katalonia
Dom 20 aprile: Nizhny Novgorod @ Stanok + Поспишь Потом + Friends of No One
Lun 21 aprile: Saransk @ La Rotonda Discobar
Mar 22 aprile: Togliatti @ t.b.a.
Mer 23 aprile: Kazan @ t.b.a.
Gio 24 aprile: Kirov @ Chepay Bar, + Klowns, Операция: Алмазное Бикини, Чёрная Речка
Ven 25 aprile: Perm’ @ + The Wildrover, The Sins
Sab 26 aprile: Ekaterinburg @ DaBar

In questa vecchia cartina dell’Unione Sovietica sembra tutto vicino…

Leave a Reply