Share / condividi e diffondi

Kalashnikov Collective Headquarter

Belarus/Lithuania/Poland 2015 – Parte seconda

10 gennaio, a Minsk.

[Seconda ed ultima parte del report del nostro mini-tour nell’estremo est europeo: Polonia, Bielorussia e Lituania. La prima parte è qui! Buona lettura!]
Un autobus sosta davanti al locale. Sembra un normale autobus di linea, ma non è illuminato e non ha il numero. Quando si aprono le porte, non ne fuoriescono i pendolari di ritorno dall’ufficio, ma un plotone di soldati in assetto da guerra, con mimetica, fucili e volto coperto. Leggi tutto
[We talk about…radioshow]
LA CASA DEL DISASTRO !
[Sarta] “Signore e Signori, ecco a voi la prima “ammucchiata” de La Casa del Disastro! Settimana scorsa, complice un concertino di quelli calienti, siano calati al csoa T28 (luogo imprescindibile qui in città) armati di microfono e abbiamo intervistato chi passava di lì. Hanno preso parola i Cocaine Slave, gli Skaya, Nihilist Waves, the Seeker, nonché altri loschi figuri della scena punk diy di Milano e dintorni. Insomma, un’intervista collettiva disordinata e sgangherata, che racchiude un po’ di quello che si respira nelle vitali serate ai concerti giusti qui in città! L’idea della Casa del Disastro è di scattare una fotografia sonora sgranata del variegato mondo punk-diy qui nei dintorni: un ritratto sfocato ed effimero di questa realtà sfuggente di cui facciamo parte, che è fatta di persone e di spazi condivisi e autogestiti. Un trip esistenziale che, per quanto ci riguarda, è ancora lungi dal concludersi. Buon ascolto!”. 

[We talk about…radioshow]
LA CASA DEL DISASTRO !
[Sarta] “Verboten Punk (1979-1989)! Questa volta per la Casa del disastro ci occupiamo del punk nella Germania Socialista, la Repubblica Democratica Tedesca (DDR). Un posto dove essere punk significava davvero essere relegati ai margini della società, rischiare la vita ed essere sbattuti al gabbio per anni in quanto “collaborazionista con le forze capitaliste dell’ovest” e altre amenità simili. Tra i racconti delle varie bands, un posto particolare merita la vicenda della compilation “DDR Von Unten, Split LP (1983)“, una roccambolesca storia di spionaggio e tradimenti degna di un intrigo internazionale. Per un approfondimento, rimandiamo al nostro vecchio post che introduceva al tema, dal quale abbiamo tratto questa puntata radiofonica. Buon ascolto!“.


>>> Ascolta il podcast della 15° puntata de “La Casa del Disastro”

[We talk about…radioshow]
LA CASA DEL DISASTRO !
[Sarta] “Vi stavate chiedendo come se la passano i punx a Varese? Ecco che arriva freska freska una succosa puntata de La casa del disastro interamente dedicata alla scena di quelle parti! Il nostro radioshow in onda ogni giovedì su Radio Onda d’Urto dalle 20 alle 21 (fm 98.00) si occupa questo giro di fare una chiacchierata con Arca, Panzer e Pietro, tre loschi figuri provenienti dal Varesotto con i quali abbiamo condiviso tanti concerti, nonché esperienze estreme in giro per squat e posti occupati. Si parlerà di veri disastri (ma a lieto fine), di concerti, di band che scuotono e che urlano in seconda persona singolare, di estrema destra, estrema sinistra, estremo centro. Buon ascolto!”


Gli amplificatori friggono, le lattine si rovesciano, i corpi sudano

[We talk about…us!]: Alcune news dal quartiere generale.

[Sarta] “Ehilà! E’ da un po’ che non facciamo il punto della situazione: il nuovo anno porta con sé tante novità e i buoni frutti di una lunga stagione creativa. Il vostro pluriamatissimo collettivo Kalashnikov si appresta a tirare le fila di molti progetti dei quali non abbiamo mai parlato sulle pagine del blog, un po’ perché – come sottolineato qualche tempo fa – i social oramai assorbono tutto, un po’ perché siamo sempre impegnati nel “qui ed ora” delle nostre attività. D’altronde, il futuro è adesso!

Leggi tutto

la casa del disastro#13 // MIXTAPE

[Sarta] “Dopo la pausa natalizia, rieccoci on-air con una nuova spumeggiante puntata de La Casa del Disastro! Per iniziare bene l’anno nuovo questa volta abbiamo nientepopòdimenochè un ospite internazionale: l’amico Giz Medium da Marsiglia. Chi è costui? Si tratta di un traveller, un un vagabondo, un simpatico outsider che gira il mondo degli squat e dei circoli anarchici con la sua chitarrina, offrendo le sue canzoni in cambio di ospitalità. E per l’occasione, Giz ci ha suonato un breve concerto, solo per voi luridi punx che ascoltate il nostro merdaviglioso programma radio! A seguire gli abbiamo rivolto alcune domande sui suoi tour, sui posti più strani dove si è trovato a suonare, oppure sulle cose più assurde che gli sono capitate. Ecco, a questo proposito, credo che Giz sia l’unica persona che conosco al mondo – come ci dice nell’intervista lasciandoci allibiti – ad aver fatto un concerto nel mare. No, non in riva al mare, intendo proprio NEL mare…con le gambe a mollo e la chitarra a tracolla! Beh, non chiedevi il perché di stramberie come questa, sapete che amiamo queste cose! Ad ogni modo, gli è andata bene che non c’erano le onde grosse, ehm…quello che vuol dire sperimentare nuove situazioni!”

la casa del disastro#12 // PUNK IN OHIO!

[Sarta] “La dodicesima puntata de La Casa del Disastro è un appuntamento particolare: prendiamoci una pausa dalle interviste degli scorsi appuntamenti e tuffiamoci in uno specialone tutto dedicato a nientepopodimenochè…al punk in Ohio! Il nostro prode Giacomo di Occult Punk Gang ci introduce nei segreti più reconditi della scena punk estrema della depressa “Rust Belt“, dove essere disadattati è la norma e tutti mangiano cibi conditi con montagne di cheddar. Tra sound sgangherati ma fighissimi, concerti-rissa, caramelle appiccicose, rapimenti degli alieni e divani volanti, abbiamo scoperto che ci sono un sacco di cose interessanti da sapere sulla scena di Cleveland e dintorni, dove le persone hanno un modo di concepire il punk pericolosamente vicino al teppismo, pieno di non-sense e di passione per gli oggetti contundenti lanciati contro il pubblico. Curiosi? Ascoltatevi la puntata!”

la casa del disastro#11 // KONTATTO

[Sarta] “Per l’undicesima puntata de La Casa del Disastro siamo andati in trasferta al Cox18 e, con l’occasione di un loro concerto, abbiamo intervistato i roboanti Kontatto, crusters dalla Bolognina. Chi non conosce i Kontatto? In giro da un sacco di tempo, hanno macinato chilometri in Italia, Europa e America sparando a tutto volume il loro d-beat a rotta di collo. Si è parlato allegramente di disastri d’esordio, disastri on the road, disastri made in Usa. Tra furti ben riusciti, furti malriusciti, inni contro la competizione tra i punx e altre varie mirabolanti avventure, i Kontatto hanno dato prova di spingere anche a parole! Buon ascolto! 
 

la casa del disastro#10 // BRIGADE BARDOT

Per la decima puntata de “La Casa del Disastro“, il nostro radioshow su Radio Onda d’Urto, ospiti d’eccezione: i Brigade Bardot! Abbiamo già parlato di loro durante il report di un simpatico concertino al csoa T28 di Milano, ma questa volta i cantori dello sgocciolio del millennio sono senza freni e parlano veramente di tutto: centri sociali e iconoclastia, g-noise e i maestri, superamento del copyright ed espropri proletari artistici. “Vedi, amore, non è questione di emozioni, la notte mi sanguina il naso perché sogno insurrezioni, sogno masse agitate, fate ubriache, ballerine in punta di piedi sulle barricate e poi pietre scagliate su camionette incendiate“. E poi, alla fine della puntata, ci regalano un live on the radio bello slabbrato come piace a noi…Buon ascolto!
 

la casa del disastro#9 // QUEENS OF CHAOS!

[Sarta] “Ed ecco a voi…le Queens of Chaos! A questa giro del nostro radioshow “la Casa del Disastro” su Radio Onda d’Urto, tra birre e bottiglie di gin, abbiamo intervistato il collettivo al femminile più in voga di Milano! Tanti i temi trattati: concertini e concertoni, stage diving fail, buoni sentimenti, sessismo e pogo macho tra scoperta del punk, download con modem a 56k e fanzine che si vorrebbero fare ma che non si faranno mai. Buon ascolto!”

>>> Ascolta il podcast della 9° puntata de “La Casa del Disastro”