Share / condividi e diffondi

[We talk about…]
Repression!

Piuttosto morire / che vivere servi ! / Quando le libere bandiere / si spiegano / che gran dolore / stare in fondo / ad una cella / senza potersi battere / in campo aperto.
[Ho-chi-Minh, Lontano dalla lotta da “Poesie dal carcere” 193?]
.
[Puj] Ah, la mia poesia di Ho-Chi-Minh preferita! Si tratta di uno dei numerosi componimenti in versi a firma di Zio Ho, redatto al gabbio cinese, quando la polizia britannica, nel 1931, lo acciuffò ad Hong Kong. Curiosità: a Milano, una targa nelle vicinanze di Paolo Sarpi/Chinatown, ricorda che zio Ho, “durante le sue missioni internazionali in difesa della libertà dei popoli“, soggiornò anche nella nostra cara città natìa, in un condominio di via Pasubio. Uh-u!
La poesiola del simpaticissimo dittatore viet-namita (attualmente mummificato), è l’occasione per parlare di carceri e repressione… In cantiere, infatti, per i loschi tipi (ovvero le varie personalità del Barbetti, tutte losche…) di Toscana Anarcopunk (Un’isola nel caos…) una compilation benefit pro Cassa Anarchici Inquisiti. Chi voglia farne parte contatti chi di dovere: attaccoanarcopunk@hotmail.it.
[ENG] Toscana Anarcopunk distro is looking for bands to release a compilation against jail and repression; part of the amount of money we’ll get from the selling will be benefit to A.B.C. If your band is interested to get part of this comp with a song about repression, police brutality and jails…. contacts Adri at: attaccoanarcopunk@hotmail.it. Ulteriori info sul progetto e ciò che gli ruota attorno su/more infos at: Morirecontro.splinder.com.
.
[Nota: il fumetto qui a fianco è opera del caro Sapilla, amico greco, e pubblicato originariamente sul numero 5 dell’omonima comic-zine. La traduzione in italiano è dello stesso Sapi, per questo è un po’ scassata. Ho deciso di lasciarla così perché è più divertente. Cliccare sull’immagine per ingrandirla/click on thumb to enlarge!].

2 Comments on

  1. Kalashnikov Collective
    Replied on 18/10/2010 at 14:10

    Uh, grazie a te Alberto!

  2. Alberto
    Replied on 18/10/2010 at 14:10

    Grazie della visita al mio blog. Sono sulle montagne, quando mi ricollegherò con la banda larga vi leggerò con vivo interesse.

Leave a Reply