Share / condividi e diffondi

[Fre music for punx]

MOSCOW DEATH BRIGADE (Anarco-hip-hop Moscow, Russia) – Demo (d.i.y. 2010)
[Puj] Nell’ambito della musica d.i.y. d’ispirazione anarchica, eco-radicale, anti-capitalista, etc., si trovano grandi cose anche (per una volta!) lontane dalle classiche sonorità punk/hc.
Per esempio: la Brigata Moscovita della Morte. Nome in
quietante, come inquietante é la Russia di cui parlano i pezzi di questo collettivo hip-hop anarchico e antifascista proveniente da Mosca: “Nei testi delle nostre canzoni non troverete nussuno sproloquio su club, droghe, puttane, marche di scarpe da ginnastica e su come diventare un vero gangster, ma soltanto storie legate alla realtà in cui viviamo – la realtà della Russia moderna, con la sua povertà, la sua corruzione, la brutalità della polizia, con i ragazzini tossicodipendenti e i sanguinosi conflitti etnici. Una realtà nella quale orde di neo-nazisti possono commettere un omicidio per strada, in pieno giorno, e avere il beneplacito del governo. Una realtà nella quale un concerto hardcore o hip-hop può concludersi con una brutale aggressione della polizia o dei loro fantocci fascisti. Una realtà dove é difficile sopravvivere e soprattutto rimanere fedeli a se stessi. I componenti della Moscow Death Brigade vogliono solo esprimere la propria opinione sui problemi della società in cui vivono e rappresentare un esempio di solidarietà nella lotta contro i nemici comuni. Hanno prendono parte a numerose iniziative sociali, azioni dirette anti-faciste, campagne Food not Bombs e mobilitazioni contro la violenza della polizia e l’oppressione statale. Organizza concerti benefit a sostegno di prigionieri politici, attvisti anti-fascisti ed eco-radicali… La Moscow Death Brigade fu avviata da persone coinvolte nella scena punk/hc moscovita; i concerti dei Moscow Death Brigade sul territorio dell’ex Urss sono di solito accompagnati da visite di poliziotti in assetto antisommossa, da minacce di attentati dinamitardi ad opera dei nazisti e da altre cose divertenti...”.

Non siamo nuovi all’hip-hop russo (avevamo postato il bellissimo album dei Искусство Души Безобразной, recuperato casualmente durante il nostro tour da quelle parti), ma questa sembra una delle realtà più determinate della scena. Pare che l’hip-hop abbia una storia già piuttosto lunga in Russia; negli anni ’90, da genere del tutto sconosciuto, si é diffuso fino a scalare le vette delle classifiche. Oggi nelle ex-Repubbliche Sovietiche ci sono una valanga di gruppi hip-hop, ma come sempre non é facile scovare progetti politicamente schierati, con istanze libertarie e anti-fasciste, in una realtà musicale come quella dell’hip-hop che ad ogni latitudine é per metà votata al business più becero e per l’altra alla propaganda di pregiudizi idioti.
Per approfondire la conoscenza del genere ci siamo fatti aiutare da un geniale blogger russo: “Beh, tra i gruppi hip-hop antagonisti ci sono i La Vida Cuesta Libertades che sono anarco-comunisti, gli Ebalance che invece sono marxisti tradizionalisti; poi abbiamo gli anarco-primitivisti Apocalypse Culture e gli Entexnau, che pare facciano hip-hop satanico (?). I migliori però sono i Moscow Death Brigade – prosegue – che sono anarchici, vengono dal giro punk/hc e purtroppo non hanno prodotto molto. Preferiscono la qualità alla quantità! I MDB sono tra i pochi gruppi a parlare schiettamente di una serie di problemi che negli ultimi vent’anni hanno reso il nostro paese un posto davvero poco piacevole nel quale vivere, parlo dei problemi sociali, del consumismo, della brutalità poliziesca, della violenza nelle strade e della diffusione delle tendenze scioviniste nei paesi post-sovietici. Loro non hanno paura di dire la verità nei loro testi, e trasmettere la speranza per un vero cambiamento sociale. Il loro pezzo “Fino alla fine” dice: “Sii sincero con te stesso e con le tue azioni, in questo mondo pieno di caos, vai avanti coraggiosamente. Non c’é nessuna possibilità, che stare in piedi fino alla fine. La Moscow Death Brigade tiene viva la fiamma nei cuori…”.
Nella ex-Ussr, tra l’altro, abbiamo un altro problemino chiamato “Nazi-Rap”. No, non sto scherzando. C’è gente che tenta di fare “rap per soli bianchi” e merda simile, che sfortunatamente sta diventando sempre più popolare. All’inizio pensavamo fosse una stronzata, ma oggi ci sono centinaia di Nazi hip-hop fans in Russia… Per fortuna però, é ancora l’hip hop antirazzista a prevalere da queste parti…
“. Uh, speriamo…


>>> Download MOSCOW DEATH BRIGADE demo in .mp3 (.rar – 28 mb.)

[Manifestazione antifascista a Mosca, indetta il 4 novembre 2009. Lo scopo del presidio era anche quello di informare i moscoviti che l’Amministrazione aveva concesso ad un gruppo di estrema destra di organizzare un concerto quella sera. Il presidio si é concluso con un’esibizione dei Moscow Death Brigade].

Leave a Reply