Share / condividi e diffondi

[New Kalashnikov collective ep!]

VAMPIRIZZATI OGGI! (7″ – 4 tks. – d.i.y. 2011)
[Puj] Quasi un anno fa, lo scorso dicembre, abbiamo preso su tutte le nostre cianfrusaglie e siamo andati al Telos (il nostro amato squat di Saronno, a nord di milano) per registrare quattro pezzi. Abbiamo dislocato gli ampli nelle varie stanze e collegato tutto ad un mostruoso mixer pieno di led, assolutamente natalizio. Faceva un freddo becco e abbiamo suonato con il giubbotto, la sciarpa e i guanti. Il risultato é “Vampirizzati Oggi”, un 7″ coprodotto da tanti amici in giro per il mondo. Per gli amanti dei dati tecnici: 400 copie in vinile nero, 100 in vinile rosso trasparente, booklet 18 cm. x un metro e dieci ripiegato a 6 ante, albo a fumetti di 12 pagine incluso e sangue sulla copertina spennellato a mano, copia per copia.
I pezzi hanno come protagonisti i mostri dei vecchi film horror di serie b: ci sono i vampiri della title track, ci sono i fantasmi di Canzone d’amore spettrale e gli zombie de La fabbrica dei morti e de Il vero degrado è l’abitudine al vivere (cover creativa dei nostri fratelli grinder Ebola). Come facemmo per i supereroi di “Dreams for super-defeated heroes”, abbiamo preso i mostri dei fumetti e li abbiamo scaraventati nel quotidiano, nell’ordinario, per spiegare quanto possa essere “mostruosa” la vita di tutti i giorni, soprattutto per chi come noi ha qualche problema di idiosincrasia rispetto al mondo che lo circonda. Il tema comune a tutti i pezzi é quindi la quotidianità, l’eterno ritorno dell’uguale, la routine dissanguante, vampirizzante appunto, che il Sistema impone.
Presto apparirà qua sopra una pagina deidcata al 7″, con testi, mp3 ed altre info. Per ora accontentatevi del videoclip di Canzone d’amore spettrale


[Tienimi per mano mentre pendo dall’abisso ed oscillo come lacrima sulla forca del destino: se lasci la presa sai, non sarò io a cadere, ma tu, ad essere risucchiato dal buio magnete che sorregge le stelle e stacca i sogni dalla testa degli uomini… che sorregge le stelle e stacca i sogni dalla testa degli uomini…].

3 Comments on

  1. gianluca
    Replied on 27/10/2011 at 20:18

    ciao, la canzone è il solito stile perfetto.
    il video però non mi sembra appropriato alla canzone, sarà che il film non mi è mai piaciuto molto non corrispondendo al libro.
    si può avere una copia del vinile rosso, ho visto che ce ne sono 100 quindi spariranno in fretta.

  2. Sarta
    Replied on 29/10/2011 at 22:15

    Ciao Gianluca: settimana prossima ti spediamo il disco…facci sapere che ne pensi, ok??? Ciao!

  3. gianluca
    Replied on 19/11/2011 at 19:29

    ciao, vi è arrivata la mia busta.

Leave a Reply