Share / condividi e diffondi

[We talk about…books!] EDITRICE CIRTIDE

L’importanza di un libro non si può misurare dal numero di copie vendute o dalla sua vicinanza in chiave cronologica al nostro presente, ma dalla qualità delle idee che farà germogliare in chi ha avuto modo di leggerlo“. 
[Sarta] “Il libro che vedete qui a fianco è frutto delle fatiche di Bucch e Chiara, le menti e le mani dietro la casa editrice Cirtide.

cirtideSi tratta di un’antologia di testi classici di autori celeberrimi (Pirandello, Melville, Gogol, Tolstoj, Dostoevskij…) aventi in comune il tema della follia, con una serie di commenti a latere, tra cui un  contributo di Peppus del nostro collettivo. L’antologia è stata stampata in occasione del corteo dello scorso 28 marzo contro gli OPG (Ospedali Psichiatrici Giudiziari) e non possiamo fare altro che incoraggiare tutti a leggerla! Come fare? Ah, chiedete direttamente a: editricecirtide@autistici.org. Buona lettura!
[Pep] “Ci piace presentare questa nuova casa editrice: orientata a contrapporre la dimensione della cultura alla logica dell’istruzione, alla base delle forme di pensiero e di organizzazione sociale identitarie. Si dimentica spesso che l’istruzione consiste infine nell’essere “istruiti a”, cioè nell’essere socialmente e soggettivamente posti, dalle istituzioni vigenti, quali individui che attingono ad una pseudo-consapevolezza del proprio compito umano e sociale, attraverso una serie di nozioni inevadibili, mascherate e assolutizzate dalla loro pseudo-oggettività. La chance individuale e collettiva dell’evasione dalle maglie dell’istruzione attraverso la costruzione di cultura trova dunque ulteriori e nuovi percorsi per il proprio extra-ordinario inveramento…

Leave a Reply